Oggi l’utilizzo dell’inglese per lavoro, quantomeno ad un livello che vada oltre la base, è assolutamente una necessità in qualsiasi ambito professionale. Anche per poter accedere a posizioni lavorative che non hanno rapporti diretti con mercati esteri, saper parlare inglese è diventato un must.

Basta fare un giro sui motori di ricerca o sfogliare le pagine dei quotidiani che ancora propongono offerte di lavoro per accorgersi che ormai anche agli operai viene richiesta una sufficiente conoscenza della lingua inglese.

Perchè?

Perchè per gestire il collaudo di un impianto, oppure per utilizzare macchinari di ultima generazione, serve comprendere l’inglese perchè i manuali, i comandi e le interfacce sono ormai solo in inglese.

E’ intuitivo poi, che in alcuni settori o per alcune posizioni lavorative, il Business English è un requisito fondamentale e la conoscenza base della lingua inglese non è più sufficiente.

 

Se, ad esempio, lavori nell’ufficio commerciale di un’azienda è inevitabile dover parlare in inglese con fornitori e clienti esteri ed è necessario padroneggiare bene la lingua perché la comunicazione deve essere fluente e persuasiva per evitare errori o incomprensioni. Per questo stupisce che in Italia si registri il divario più ampio tra l’inglese richiesto dal mercato e l’inglese parlato mediamente dagli addetti ai lavori.

Di fatto, in Italia esiste un gap serio tra linglese richiesto da chi assume e la conoscenza della lingua del candidato medio. Eppure, la voce “conoscenza dell’inglese” nel Curriculum Vitae è ancora oggi troppo spesso inadeguata alle richieste del mondo del lavoro. E di certo mentire nel curriculum o scrivere “scolastico” non può che essere controproducente.

Business English: quando l’inglese per lavoro diventa tecnico

In determinati settori professionali, parlare inglese non significa più solo conoscere la lingua e utilizzarla sul posto di lavoro ma padroneggiare anche il lessico tecnico.

Pensiamo ad esempio agli studi legali internazionali, dove saper affrontare una conversazione base in lingua inglese non è più sufficiente. Occorre infatti conoscere un vocabolario ampio e fortemente tecnico, grazie al quale poter spiegare e capire nel minimo dettaglio tutte gli aspetti legali. Lo stesso in realtà vale ormai per venditori, impiegati commerciali, impiegati amministrativi, impiegati tecnici, ingegneri, segretarie di direzione, ecc.

Purtroppo, la maggior parte delle persone, interpreta questi aspetti della conoscenza linguistica come se fossero una prerogativa delle sole multinazionali o delle grandi imprese. Di fatto invece, anche le micro imprese e le aziende di piccole dimensioni sono sempre più esigenti in quanto al livello di conoscenza in ambito Business English, anche per la necessità di dover ampliare il numero di clienti e battere la concorrenza in un mercato sempre più globale.

Inglese per lavoro: Ecco quindi 5 motivi per i quali oggi è fondamentale sviluppare il proprio Business English

1) Le aziende devono sempre più globalizzarsi

In Italia vale molto il concetto di vicinanza geografica, pertanto anche il Francese e il Tedesco (senza dimenticare lo Spagnolo) sono lingue che vengono richieste nelle aziende. Anche cinese, arabo, russo e portoghese hanno fatto registrare un incremento negli ultimi anni in termini di persone che le studiano.

Tuttavia, ancora oggi e così sarà, l’unica vera lingua internazionale in ambito business è l’Inglese!

Questo per una serie di ragioni, tra cui, la semplicità delle regole grammaticali di base, la diffusione capillare in ogni ambito delle nostre vite, la predominanza a livello commerciale.

2) Conoscere l’Inglese ti rende più ricercato

Proprio come le competenze a livello informatico, la conoscenza della lingua inglese in ambito business, viene ormai considerata dalle aziende come un elemento imprescindibile nel selezionare nuovi collaboratori.

Del resto, avere più persone che conoscono adeguatamente l’inglese permette di sviluppare più velocemente il proprio business. Ecco perché sono sempre di più le aziende che effettuano colloqui di selezione in inglese o addirittura fanno veri e propri test linguistici nel processo di selezione.

3) La lingua Inglese è alla base degli avanzamenti di carriera

Le aziende che hanno puntato sulla selezione e l’inserimento in azienda di personale abile con la lingua inglese hanno visto accrescere il loro fatturato e hanno migliorato anche alcuni ambiri della loro cultura aziendale.

Per questo motivo non deve stupire il fatto che oggi gli aumenti di stipendio siano concessi molto più facilmente a quei collaboratori che dimostrano di essere autonomi nell’utilizzo della lingua inglese o che, quantomeno, mostrano di voler migliorare sensibilmente le proprie competenze linguistiche.

Dati statistici ufficiali riportano che è ancora bassa la percentuale degli impiegati in Europa (con esclusione ovviamente dei Paesi anglofoni) che sa comunicare in modo efficace in lingua inglese. Questo ti fa facilmente intuire a quali aumenti salariali possano puntare le persone in grado di parlare fluentemente l’inglese sul lavoro!

4) Il web, la scienza e la tecnologia parlano inglese

Sai che più del 90% dei blog di successo e dei siti web di aziende importanti comunicano in inglese? Hai mai fatto caso al fatto che nel mondo scientifico e delle tecnologie la quasi totalità delle scoperte e degli studi è pubblicata in lingua inglese?

Dunque, non puoi fare a meno di considerare questi dati e comprendere che un miglioramento del tuo livello di inglese è assolutamente necessario se vuoi crescere e fare carriera in qualsiasi ambito o settore professionale.

5) La tua autostima e la produttività crescono con il livello di conoscenza dell’inglese

Sapere bene l’Inglese in ambito Business ti porta verso una performance lavorativa di maggiore impatto, evitando perdite di tempo o ritardi nella gestione di qualsiasi incarico o attività.

Poter gestire la comunicazione in inglese tra colleghi o verso i propri responsabili in un modo naturale è senza dubbio una capacità che influisce positivamente sulla tua autostima, nonché sui risultati che puoi raggiungere.

 

Inglese per lavoro: Conclusioni

Il mondo del business parla Inglese e questa tendenza sarà sempre più marcata in futuro. Per non rischiare di veder ridimensionare le tue mansioni o le tue responsabilità è dunque importante migliorare costantemente il proprio inglese, soprattutto a livello di comunicazione. Così facendo, te lo garantisco, la tua carriera non correrà mai rischi e, anzi, sarà sempre costellata di maggiori soddisfazioni.

Se sei in cerca di una migliore opportunità lavorativa o di una carriera più appagante, non tener conto in termini di inglese per lavoro di quanto sopra sarebbe un grave errore.

Simone Crivelli

 

Share This